Manciano è un delizioso paese che si trova nel cuore della Maremma, in posizione sicuramente molto panoramica su tutto il territorio della Toscana del sud, tanto da essersi guadagnato, nel corso degli anni, l’appellativo di “Spia della Maremma”, in quanto, dall’alto della collinetta sulla quale sorge, si possono ammirare panorami e viste che spaziano su tutto il territorio maremmano, abbracciando il mare e la montagna, le colline e le campagne coltivate, in un connubio ambientale assolutamente unico e straordinario nel suo genere.

Il paese si presenta come il comune più importante ed esteso della provincia di Grosseto, ed è sicuramente un centro abitato meritevole di essere visitato, perché in grado di offrire ai propri visitatori la possibilità di ammirare monumenti e costruzioni antichi, che raccontano la storia e gli avvenimenti del paese, in questo senso tra i principali monumenti che si trovano a Manciano, vogliamo sicuramente citare la Rocca Aldobrandesca, oggi sede del comune cittadino, il Cassero Senese, la Torre dell’Orologio, eretta sotto la dominazione della Repubblica di Siena, la Fontana di Piazza Garibaldi, una costruzione in stile Liberty che venne eretta nei primi anni del 1900 per celebrare l’apertura dell’acquedotto del fiume Fiora, che portava l’acqua anche al paese di Manciano, il progetto fu ideato da un famoso pittore ed artista locale, Pietro Aldi.

Le chiese che si trovano nel paese di Manciano sono due, la prima è la Chiesa di San Leonardo, un edificio sacro che nacque nel corso del periodo medievale ed ha subito numerosi restauri, uno dei quali anche recentemente, si trova nel cuore del centro storico del borgo toscano ed al suo interno, tra le altre cose, si trovano alcuni pregevoli affreschi di due pittori locali, Pietro Aldi e Paride Pascucci, l’altra chiesa cittadina è quella della Santissima Annunziata, un edificio di piccole dimensioni che sorge al di fuori della cerchia muraria che circonda il paese.